testo grande testo piccolo dimensioni originali
Home      Contatti      Versione accessibile      English
   
SISTEMI INNOVATIVI DI ACCUMULO DELL'IDROGENO (ENEL) PDF E-mail

Soggetto Attuatore:
ENEL S.p.a.

Altri partners:
SOL, ERSE, SGS, UNIPD, UNIGE, Venezia Tecnologie

Finalità del Progetto:
L'obiettivo del progetto è quello di sviluppare tecnologie innovative di accumulo dell'idrogeno che consentano una adeguata capacità specifica di immagazzinamento ed un ridotto consumo energetico rispetto alle attuali tecniche e la loro implementazione su scala industriale.
Gli ambiti applicativi specifici verso i quali si orientano le ricerche effettuate all'interno del progetto sono:
- l'accumulo energetico su grande scala
- le applicazioni stazionarie di generazione distribuita
- l'utilizzo dell'idrogeno nel settore dei trasporti, con particolare riferimento al trasporto fluviale, marittimo e lagunare.



Descrizione del Progetto:

Sono prese in considerazione tre alternative: idruri metallici, idruri chimici e bombole in altissima pressione, in quanto si dimostrano promettenti per lo sviluppo di sistemi ad elevate capacità di accumulo.
Le attività teoriche, modellistiche e di laboratorio consentiranno di:
- ideare, mettere a punto e provare idruri metallici innovativi ad elevate capacità di accumulo;
- realizzare e provare un ciclo integrato accumulo-generazione di idrogeno-rigenerazione per idruri chimici, su scala di laboratorio;
- ideare strategie ottimali per l'integrazione di sistemi elettrolitici operanti a pressioni intermedie con compressori avanzati di idrogeno per altissima pressione;
- sviluppare modelli in grado di predire i processi di accumulo e rilascio degli idruri metallici e di accumulo, rilascio e rigenerazione di idruri chimici, da utilizzare per la progettazione di sistemi di accumulo in piena scala per le differenti applicazioni;
- mettere a punto modelli termomeccanici per la progettazione esecutiva di sistemi di stoccaggio delle differenti tipologie;
- sviluppare modelli termodinamici e funzionali dei processi integrati di produzione, stoccaggio ed utilizzo dell'idrogeno; tali modelli permetteranno di definire le caratteristiche ottimali dei sistemi di accumulo (es. valori di pressione e temperatura di esercizio in carica e scarica, sistemi di accoppiamento, ecc.) per garantirne l'accoppiamento ottimale a seconda delle applicazioni considerate (stazionario e trasporti).
Sarà quindi possibile realizzare prototipi per sistemi di stoccaggio ad elevate capacità di accumulo, adatti per applicazioni stazionarie e per i trasporti, capaci di contenere almeno 300 g di idrogeno in una quantità di polveri pari a 5-8 kg complessivi e di essere accoppiati a sistemi di produzione e di utilizzo dell'idrogeno accumulato. Tali prototipi saranno testati nella stazione di prova appositamente progettata e realizzata presso la centrale termoelettrica Enel di Fusina, nella quale saranno sottoposti a cicli di carica e scarica in tutte le possibili condizioni operative tipiche delle applicazioni considerate.

Costo del Progetto: € 2.950.000.-

Finanziamento concesso: € 1.486.000.-

Documenti: icon Report di sintesi: attività svolte e risultati ottenuti


 
Pros. >



cerca!





I nostri soci
 
 


© Hydrogen Park 2010 - Tutti i diritti riservati